PVC

L’edilizia è il settore che assorbe la maggior parte della produzione di PVC (53 % circa). L’apprezzamento e il continuo sviluppo di questo materiale nel settore delle costruzioni è dovuto alle prestazioni che il PVC è in grado di offrire: resistenza, economicità, lunga durata, reciclibilità, plasticità. Questa grande verstilità ha trovato diversi settori applicativi:
Serramenti: in Italia i serramenti in PVC coprono circa il 15% del mercato mentre in altri paesi queste quote salgono anche al 50%, soprattutto nel Nord Europa. La capacità di isolare l’interno della casa da freddo, pioggia, umido e vento permette di mantenere il caldo più a lungo. Anche in condizioni climatiche difficili la durata garantita degli infissi in PVC va dai 15 ai 20 anni.
Tubi e raccordi rigidi: il PVC è il materiale di gran lunga più utilizzato nella costruzione di tubi e raccordi 
Pavimenti: i pavimenti in PVC impiegano circa il 60% della produzione. Il rivestimento in PVC è particolarmente adatto in ambienti con specifiche esigenze di pulizia, di antistaticità, di resistenza all’usura e facilità di manutenzione e sicurezza in relazione alla reazione al fuoco.
Arredamento e design: il PVC è un materiale estremamente versatile che si presta ad interpretare nuove soluzioni creative e funzionali proposte nel design e nell’arredamento.